Background Image
Previous Page  11 / 84 Next Page
Basic version Information
Show Menu
Previous Page 11 / 84 Next Page
Page Background

Il più importante salone a livello

mondiale per il settore di marmi,

graniti, tecnologie di lavorazione,

design e formazione torna, infatti,

alla Fiera di Verona dal 28 set-

tembre all’1 ottobre 2016 con nu-

meri in aumento e novità

(

www.

marmomacc.com). Ad iniziare

dallo sviluppo delle aree esposi-

tive che superano i 78mila metri

quadrati, grazie ai 2mila metri

quadri in più all’interno del padi-

glione 10, ampliato e attrezzato:

un investimento di Veronafiere che

ha consentito di far fronte alla lista

d’attesa di aziende partecipanti.

Marmomacc oggi rappresenta

l’appuntamento fieristico inter-

nazionale di riferimento per gli

operatori della filiera della pietra

naturale – spiega 

Maurizio Da-

nese, presidente di Veronafie-

re –.

Grazie anche al valore ag-

giunto del distretto del marmo di

Verona abbiamo creato negli anni

una piattaforma fieristica di pro-

mozione a servizio dell’interscam-

bio lapideo globale. Si tratta di

un mercato che ha un giro d’affari

mondiale che supera i 23 miliardi

di euro e che vede da sempre ai

primi posti l’Italia, con 3,2 miliardi

di esportazioni nel 2015”.

L’edizione di Marmomacc 2016

parte dal successo di quella del

50° che, l’anno scorso, ha re-

gistrato 1.524 espositori, dei

quali 936 esteri da 55 nazioni,

e 67mila operatori specializzati,

il 3% in più rispetto al 2014.

“Marmomacc è un salone che da

sempre fa dell’internazionalità uno

dei suoi punti di forza – commen-

ta 

Giovanni Mantovani, direttore

generale di Veronafiere –. 

Nel

2015 i buyer stranieri arrivati da

AZ

Marmi

11

Fiere